Mostre collettive


Il Museo federale (Museo degli Sport di Combattimento), dotato di Aula Magna, sale per esposizioni, biblioteca e Hall of Fame, è stato inaugurato il 27 novembre 2012 con le due mostre Lo Sport e Il Mito, allestite dall'Arch. Livio Toschi. Alle mostre, inoltre, era abbinato il 2° Concorso FijlkamArte. Gli artisti premiati ai concorsi sono indicati in questa pagina, nella colonna a sinistra.

Queste prime manifestazioni all’interno del Museo intendono aprire la strada a una periodica serie d’iniziative culturali per fare dell’Istituzione una realtà viva e in continua trasformazione. Quindi non circoscritta alle nostre discipline né, più in generale, allo Sport.
Da molti anni la FIJLKAM ha promosso un’intensa attività culturale, concretizzatasi in svariate pubblicazioni, mostre e convegni. Di Livio Toschi ricordiamo, tra gli altri, i libri sulla storia federale editi nel 1992, 2002 e 2012, il volumetto su Milone di Crotone e la lotta nell’antichità e quello su Enrico Porro e la lotta a cavallo del Novecento (2008), gli opuscoli sulla storia della lotta e del judo (2012), tutti corredati di numerose immagini di opere d’arte e di citazioni letterarie. E poi il concorso artistico per opere ispirate alla lotta, bandito nel 2000; la mostra CentenArte, allestita al Centro Olimpico di Ostia in occasione dei festeggiamenti del Centenario; la mostra Sport di forza e di combattimento allestita nel 2008, sempre al Centro Olimpico, e abbinata al 1° Concorso FijlkamArte; il convegno Roma nel 1908, tenuto nell’Aula Magna per celebrare il centesimo anniversario della nostra prima medaglia d’oro alle Olimpiadi. Ricordiamo anche i bei manifesti di Mario Sarrocco e di Sergio Fuselli e le medaglie artistiche di Silvia Girlanda, realizzati per speciali ricorrenze. Senza dimenticare i mosaici sulla Lotta, la Pesistica, il Judo e il Karate che decorano l’ingresso del Museo al primo piano, opera pregevole dei Mosaicisti di Spilimbergo. Insomma, da lungo tempo la FIJLKAM ha intrecciato un fecondo connubio con l’arte e la cultura.

Sull'attività del Museo dall'inaugurazione a oggi vedi C at alogo.pdf